5 anni di Pole all'Arnold: intervista con Lindsey Kimura

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Articoli
  • Tempo di lettura:12 minuti di lettura
Al momento stai visualizzando 5 anni di Pole all'Arnold: Intervista con Lindsey Kimura

Il mese prossimo sarà il sesto anno in cui il fitness pole sarà incluso nell'Arnold Classic. Abbiamo quindi pensato di ripercorrere i primi cinque anni con Lindsey Kimura, presidente dell'Arnold Classic. Serie di campionati Pole, la lega che organizza la competizione Arnold pole.


Pole Stampa (PP):  Ciao Lindsey. Cominciamo dalle basi. Che cos'è il PCS e in che cosa si differenzia da altri "acronimi" che i nostri lettori possono aver incontrato altrove?

Lindsey Kimura:  La Pole Championship Series, una serie di competizioni d'élite per atleti professionisti pole, è una lega professionale di fitness pole che comprende le migliori competizioni pole di tutto il mondo. Ciò che distingue la PCS dalle altre leghe pole è l'alto livello degli atleti, l'eccellente presentazione dell'evento, il trattamento di alta qualità dei nostri atleti, la sede del nostro campionato e l'ampia portata geografica delle nostre gare. Il primo classificato di ogni competizione regionale avanza al campionato annuale PCS. Per coloro che non hanno familiarità con il mondo pole, il Campionato PCS Pole Pro Finals è ciò che il Super Bowl è per la NFL. Dal 2014, il PCS tiene il suo grande campionato al Festival dello Sport di Arnold Schwarzenegger a Columbus, OH. Dalla sua fondazione nel 2012, PCS si è espanso in Sud America, Australia, Sudafrica, Asia ed Europa. Partecipare al Campionato PCS è l'onore più alto per un atleta professionista d'élite pole. Il vincitore del Campionato PCS diventa il Campione PCS assoluto per quell'anno.

PP:  Quindi il PCS è una "serie" nel senso che è un torneo che dura un anno? Quindi, ad esempio, ho visto sul vostro sito web che ci sono circa una dozzina di gare PCS "non-Arnold" elencate durante la stagione 2018-2019. E se ho capito bene, questi altri spettacoli sono tutti qualificatori per il gran finale che si svolge all'Arnold Classic. Sì?

Lindsey:  Sì, è corretto. Il primo classificato di ogni qualifica è invitato a partecipare al Campionato PCS all'Arnold, che è un campionato per tutti i migliori campioni.


Jazzy Alix, di origine francese, ha scoperto il fitness pole mentre stava conseguendo un dottorato di ricerca a Montreal. La sua routine vincente del 2017 incarna la miscela di atletismo e abilità artistica che si trova ai vertici degli sport pole contemporanei. Jazzy ha vinto anche il PCS nel 2015, diventando così l'unica atleta pole con due titoli Arnold Classic.

PP:  Ho notato che hai sottolineato professionale proprio ora, il che mi fa venire in mente: Una domanda che mi viene posta spesso, soprattutto da concorrenti di bikini, fitness e figure che sono curiosi di conoscere l'pole, riguarda la distinzione tra "dilettante" e "professionista". Il motivo per cui me lo chiedono è che, in quegli sport, esiste una serie di regole molto esplicite per demarcare lo status di professionista e quello di dilettante; uno dei momenti di maggiore orgoglio per qualsiasi concorrente è quando "guadagna la sua tessera da professionista". Ora, quello che di solito dico a questi altri atleti è che, poiché l'pole fitness è molto più giovane del bodybuilding, le regole che delineano lo status di professionista/amatore sono ancora un po' fluide. Ho detto loro la verità?

Lindsey:  Sì, è corretto. Nella nostra serie, il Campionato PCS è la Finale Pole Pro, perché è composto da campioni che hanno conquistato il primo posto nella divisione professionale di una qualificazione. Pertanto, ognuno di loro ha già vinto una competizione professionale. Chiunque non abbia vinto uno dei nostri eventi PCS ufficiali, può partecipare all'Open. Il vincitore della Divisione Avanzata Femminile riceve un invito al Campionato PCS. Questa divisione può essere considerata semi-professionale. Nel settore dell'pole, stiamo ancora dando forma e creando definizioni esatte di dilettante e professionista, perché il settore è molto giovane: circa 12 anni di "Pole Fitness".

PP:  Dal momento che lo sport è così giovane, potrebbe portarci a vedere il suo lavoro? tutti fino all'inizio? Per esempio, in quei pochi anni prima dell'arrivo del PCS, come erano le prime gare di fitness pole?

Lindsey:  Credo che le prime competizioni pole negli Stati Uniti si chiamassero Pole Superstar e Pole Star o qualcosa del genere di Anne Marie Davies. Si sono svolti nel 2006-2008. Il primo concorso principale pole si è tenuto a New York nel marzo 2009, organizzato dall'USPDF in un bellissimo teatro. Jenyne Butterfly è stata la prima campionessa USPDF. Hanno partecipato i migliori poler di YouTube di tutti gli Stati Uniti e molti insegnanti/studenti e appassionati. All'epoca alcuni grandi nomi di YouTube erano Karol Helms, Leigh Ann Reilly e credo una ragazza russa (ora non ricordo il suo nome, ma la gente lo saprà quando lo menzionerete)! Alethea Austin vinse come più sexy e Estee Zakar come più in forma. Ricordo questa gara come se fosse ieri. Il mio studio pole è BeSpun. Un gruppo di noi è andato a dare il proprio sostegno, tra cui Leigh Ann Reilly, la proprietaria dello studio, Tami Brandel, una delle primissime studentesse di BeSpun, credo Natasha Wang, e Amy Guion. Abbiamo incontrato Allison Sipes, che ora gestisce il campionato di fitness Pole della Florida. Mi è piaciuto molto anche incontrare e relazionarmi con Lian Tal di Body and Pole e Marlo Fisken. L'USPDF aveva un girone obbligatorio e uno facoltativo. Nel turno obbligatorio tutte le ragazze dovevano indossare un abbigliamento fitness dello sponsor Mika Yoga Wear e completare alcune mosse, mentre il turno facoltativo era più lungo con costumi a scelta. Wendy Traskos e Anna Grundstrom erano le organizzatrici. È stata una gara davvero ben fatta. Credo che avessero un traliccio galleggiante.

PP:  Come è nato il PCS? Ed era legato all'Arnold Classic fin dall'inizio?

Lindsey:  Ty e io abbiamo formato il PCS nell'autunno del 2012. Eravamo seduti al centro conferenze. All'epoca ero il responsabile marketing di X-POLE US e avevo espresso l'idea di creare un grande campionato nello stile degli sport collegiali come il BCS Football e gli X Games. Anche Ty e il suo socio Clive avevano avuto l'idea di creare un campionato pole. Il tempismo era perfetto e così l'abbiamo lanciata. Poiché X-POLE aveva già sponsorizzato più di una dozzina di eventi, alcuni dei quali per più anni consecutivi, avevamo già sviluppato un rapporto con gli organizzatori degli eventi. Li ho chiamati uno per uno chiedendo se volevano mandare il loro vincitore a un gran campionato. Il primo anno abbiamo iniziato con una divisione professionale (non amatoriale). Credo che Fawnia, proprietaria di Pole Expo, abbia indirizzato gli organizzatori dell'Arnold Sports Festival a X-POLE sapendo che stavano sostenendo il PCS. Le conversazioni sono seguite e ci è sembrato un ottimo accordo tenere il nostro primo campionato nel marzo 2014 all'Arnold piuttosto che in una sede separata a Los Angeles. Eravamo entusiasti di condividere l'Pole Fitness con un pubblico più vasto e con la comunità sportiva.

PP:  Ci sono stati cambiamenti significativi per PCS negli ultimi 5 anni, sia per quanto riguarda lo spettacolo delle finali PCS in sé, sia per quanto riguarda l'organizzazione PCS nel suo complesso?

Lindsey:  Non ci sono stati grandi cambiamenti. A marzo, dopo ogni PCS all'Arnold, torniamo al tavolo da disegno per discutere le aree che sono andate bene e quelle da migliorare. Da quel momento, apportiamo e implementiamo i cambiamenti per migliorare e crescere rispetto all'anno precedente. Nel nostro secondo anno abbiamo aggiunto un Open per uomini, master, novizi e donne.

PP:  E più in generale, come direbbe che gli sport pole in generale si sono evoluti negli ultimi cinque anni?

Lindsey:  L'Pole Sport ha guadagnato sempre più partecipanti sotto forma di atleti, insegnanti, studenti e fan. Il numero di studi continua a crescere, così come il numero di gare, vetrine, esposizioni, eventi e organismi organizzatori. La comunità rimane molto unita. Uno dei miei obiettivi è continuare a espandere l'pole nel mainstream per renderlo disponibile e accessibile a più persone. Mi piace anche l'idea di mettere in mostra questo talento, questa grazia, questa forza e questa bellezza.

PP:  Per inciso, ho notato che per tre dei cinque anni il vincitore assoluto del PCS è stato un canadese: Jazzy Alix sia nel 2015 che nel 2017, e Tara Meyer nel 2016. Si tratta solo di un'anomalia o il Canada è "avanti" rispetto agli Stati Uniti quando si tratta di fitness pole competitivo?

Lindsey:  L'Pole Fitness in Canada continua a crescere. Abbiamo un buon numero di atleti canadesi che partecipano agli Open. Credo che la vittoria di Jazzy nel 2015 abbia attirato l'interesse e l'attenzione dei canadesi. Questo slancio è proseguito nel 2016 e nel 2017, quando Tara e Jazzy hanno vinto di nuovo.


La campionessa del 2016 Tara Meyer ha praticato pattinaggio artistico da bambina, prima di dedicarsi alla danza all'età di 12 anni. La sua adolescenza è stata trascorsa a Montreal e a Monte Carlo, in due delle scuole di danza più prestigiose del mondo.

PP:  Ho anche notato che la vincitrice assoluta dell'anno scorso, Eunji Jeong, viene dalla Corea del Sud. È un'indicazione del fatto che il fitness pole è esploso anche in Asia? Oppure è limitato a specifici Paesi asiatici, come la Corea, che hanno legami socio-culturali e politici più pervasivi con gli Stati Uniti e "l'Occidente" in generale?

Lindsey:  L'Pole sta esplodendo in Asia. Poiché la popolazione della Cina continentale e di altre parti dell'Asia insieme è molto numerosa, sempre più persone lo praticano. Ci sono scuole enormi e più catene di studio là fuori. Gli atleti che ho visto sono incredibili e di grande talento. L'Asia è ricca di numeri e di talenti. Sono diligenti, atletici, leggeri e agili. Penso anche che, poiché la pole cinese è radicata nella cultura, la pole possa essere più facilmente accettata come forma di sport, arte e fitness.


La vittoria del 2018 di Eunji Jeong, giunto in Ohio dalla Corea del Sud, sottolinea il carattere globale di questo sport. Incredibilmente, Eunji ha partecipato all'Arnold Classic come dilettante, iscrivendosi al PCS Open. Ma ha vinto la sua divisione amatoriale, guadagnandosi così il posto di "wildcard" per il campionato dei professionisti che si sarebbe tenuto la sera stessa. Poi ha battuto tutti con questo esercizio.

PP:  Guardando al futuro, quali cambiamenti prevede (o spera di vedere!), sia per i PCS che per gli sport pole in generale?

Lindsey:  Spero che tutte le competizioni continuino a crescere in qualità e quantità in termini di atleti e fan. Spero anche di vedere una maggiore unità tra gli operatori del settore in termini di regole/regole e presentazione. Non si tratta di qualcosa che può essere forzato o che si manifesta da un giorno all'altro, ma credo che una presentazione più unitaria si verificherà con il tempo. Prevedo che l'Pole Sport continuerà a sviluppare la sua identità e sarà la forma di pole più diffusa, mentre altre forme di pole, come quelle esotiche e artistiche, continueranno a esistere nei teatri, nella vita notturna e in altri ambiti.

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Ashley Thorbahn

    La PCS Championship Series e l'Pole Open at the Arnold sono competizioni davvero fantastiche all'interno della comunità pole! Anno dopo anno, sono impressionato dalle performance e dalla produzione di questo evento. È appena successo, ma sono già eccitato per il prossimo anno!!!

  2. Pole e Arte dello spettacolo

    Ottimo articolo! L'evento Pole e Performing Art, il MN Pole Star Championship, è uno degli eventi della PCS Series! E non potremmo essere più entusiasti di sostenere la nostra comunità. Il MNPSC si svolge al Land of Lakes Pole Dance Festival ogni anno a gennaio. Venite a trovarci, gennaio si riscalda in Minnesota!

I commenti sono chiusi.